Apple e Facebook cadono sia su Internet che a Wall Street

Cattura2

Non solo il titolo Monte dei Paschi è crollato in queste ore a Piazza Affari. C’è infatti anche un altro colosso che nel corrispettivo americano e cioè a Wall Street, se la sta passando abbastanza male e si tratta di Wall Street. Il titolo è infatti sceso a -12,36%, registrando un brutto calo che ha gravato sull’intera borsa: si è chiuso con il Dow Jones che sale dello 0,34, mentre il Nasdaq perde lo 0,74%
I titoli di Apple in sostanza perdono il 12,36% a 450,47 dollari per azione e questo va a confermare un trimestre già di per sè deludente per il colosso di Cupertino. Gli analisti del resto avevano già dichiarato le proprie valutazioni in merito alla  crescita rallentata dei profitti di Apple, nessuna sorpresa dunque di fronte a questo piccolo crollo che potrebbe però diventare preoccupante se la parabola non riprende a crescere nel dovuto modo.

 
Basti pensare che dai picchi di settembre, i titoli Apple sono in calo di oltre il 27%, per una perdita di circa 190 miliardi di dollari.
Ad avere problemi però non è solo Apple, anche l’altro colosso americano, Facebook, sembra avere qualche piccolo problema, soprattutto in termini di utenti. A quanto pare infatti, Facebook ha perso circa 1,4 milioni di utenti attivi al mese ai primi di Dicembre, il che è strano se si calcola il periodo d’oro che stanno attraversando i social network.
Ciò che bisogna sottolineare per quanto riguarda Facebook però è che si trova ormai a livelli di saturazione del mercato, la crescita cioè è risicata, considerando che almeno una persona su due ha un profilo Facebook in America. Bisognerà attendere la crescita dei ragazzi under 13 dunque per aspettarsi un ulteriore passaggio in avanti.

 

Cattura2