Arresti calcio scommesse: tutti i nomi e le partite truccate, la Juventus risponde così

Oggi apriamo una triste parentesi sul mondo del calcio, categoria di argomento che i lettori più interessati al calciomercato, e alle operazioni dei grande club, seguono spesso e volentieri, ma che stavolta, però, potrebbero mandare giù con un boccone amaro. Questa mattina infatti sono scattati diversi arresti in merito alle inchieste sulle partite truccate, che hanno riguardato diversi club e giocatori importanti, sia di Serie A che di Serie B. Lo scandalo darà vita ad un terremoto fatto di pesanti multe, penalizzazioni e retrocessioni per i club coinvolti.

Calcioscommesse: i nomi delle persone arrestate

Paolo Domenico Acerbis (Vicenza), Cristian Bertani (Sampdoria), Omar Milanetto (Padova), Francesco Ruopolo (Padova), Alessandro Pellicori (Mantova, Torino), Jose Inacio Joelson (Pergocrema), Marco Turati (Modena), Matteo Gritti (Bellinzona), Stefano Mauri (Lazio), Kewullay Conteh (ex calciatore), Ivan Tisci (ex calciatore), Istvan Borgulya, Zoltan Kenesei, Matyas Lazar, Laszlo Schultz, Ladzlo Strasser, Daniele Ragone e Luca Burini (questi ultimi esponenti del gruppo ungherese che gestiva le partite truccate). Le partite truccate sono: Novara – Siena 2-2, Lecce – Lazio 2-4, Lazio – Genoa 4-2, Palermo Bari e Brescia – Lecce. Gli arresti e le indagini sono state eseguite dalle squadre mobili di Cremona, Alessandria, Brescia e Bologna.

Coinvolti personaggi della Juventus

L’allenatore della Juventus Antonio Conte e il difensore dello Zenit San Pietroburgo Domenico Criscito sono indagati per associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva e alla truffa. Su Conte, grava la pesante accusa di omessa denuncia del reato, visto che diversi altri giocatori e personaggi coinvolti sono pronti a testimoniare che lui sapesse tutto in merito alla partita truccata Novara – Siena 2-2; Criscito invece ha ricevuto una perquisizione dalla Digos in quanto potrebbe essere in possesso di informazioni chiave per le indagini. Per lui è scattato l’avviso di garanzia. Prandelli lo ha rimandato a casa.

News in tempo reale: arresti calcioscommesse

Qui trovate interessanti aggiornamenti sull’avanzare delle indagini: un altro giocatore della Juve, Leonardo Bonucci, è entrato nei taccuini dei titolari delle indagini. Per lui è probabile che arrivi un provvedimento restrittivo. Il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha convocato una  conferenza stampa straordinaria.