Attualità: nuove foto segnaletiche per Roberto Straccia

roberto straccia foto

Oggi il TG3 della Regione Abruzzo ha rilasciato alcuni importanti aggiornamenti in merito al prosieguo delle ricerche di Roberto Straccia, lo studente marchigiano scomparso a Pescara circa un paio di settimane fa. Di lui non si hanno tracce, né emergono indizi interessanti per gli inquirenti, che non hanno trovato nulla di utile dal setacciamento delle telefonate, del profilo su Facebook e dei dati sul personal computer del ragazzo.

Oggi un gruppo di dieci persone dalle Marche è giunto a Pescara, per aiutare le ricerche del loro amico scomparso, e rilasciare alcune informazioni utili per i media di Fermo, città natale di Roberto Straccia.

Uno degli otto “cani molecolari” che operano in Italia è stato inoltre impiegato nelle ricerche nei pressi del cimitero di San Silvestro, e vicino al Tribunale di Pescara, non rilasciando alcuna “segnalazione”. Significa che il ragazzo non è passato da lì. Gli ultimi avvistamenti in città parlano di aver visto il ragazzo in ore serali nei pressi di due locali, si sono trattate però di segnalazioni che non hanno avuto testimonianze e sono rimaste senza seguito. A Pescara infine hanno aggiornato le foto segnaletiche di Roberto Straccia, sulle quali hanno montato della barba.

Questo faciliterebbe le segnalazioni, anche se sono foto utili soltanto nel caso in cui il ragazzo, come molti ormai credono, sia disperso e girovagante con una grave forma di amnesia. Di seguito una delle nuove foto segnaletiche del ragazzo scomparso: