Baldassarri, Cellino e Rizzoli i personaggi arrestati oggi

Cattura

Una giornata particolarmente intensa quella odierna sotto il punto di vista della “criminalità”, anche se il termine non è chiaramente rappresentativo di quello che stiamo per dirvi.
Tra questa notte e questa mattina sono infatti state arrestate molte persone importanti appartenenti a settori importanti della vita imprenditoriale e della finanza italiana.

 
Il primo di cui parliamo è Angelo Rizzoli, arrestato questa mattina a Roma con l’accusa di bancarotta fraudolenta. Rizzoli è stato arrestato dal nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza. Il crac finanziario contestatogli è di 30 milioni di euro, sono state inoltre sequestrare società e immobili per un valore totale di 7 milioni di euro.

 
Dal sapore molto più incisivo è sicuramente l’arresto di Massimo Cellino, presidentissimo del Cagliari Calcio, al centro di numerose polemiche e questioni sin dall’inizio del campionato per la questione Stadio. Cellino è stato arrestato assieme al sindaco di Quartu, Mauro Contini e all’assessore dei lavori pubblici del Comune, Stefano Lilliu. Gli arresti sono arrivati a chiosa dell’inchiesta sullo stadio Is Arenas, quella che dovrebbe essere la “nuova casa” del Cagliari Calcio e su cui è piombata l’ombra delle accuse.

 
Torniamo poi a parlare dello scandalo Monte dei Paschi di Siena con il fermo dell’ex capo area finanza, Gian Luca Baldassarri. Su Baldassarri pendono gravi accuse di colpevolezza ed è stato posto il fermo per il reale timore che l’uomo potesse in qualche modo darsi alla fuga.
Insomma, una giornata fitta di avvenimenti che piega ancora di più le gambe ad un’Italia finanziaria già di per sè in versione critica.

 

Cattura