Banca C.R.Asti Aumento di capitale

Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. informa che in data
odierna si è concluso il periodo di adesione all’Offerta in Opzione delle
massime n. 4.043.019 nuove azioni, del valore nominale di Euro 5,16, offerte
agli Azionisti ai sensi dell’art. 2441 c.c. al prezzo unitario di Euro
12,35, nell’ambito dell’operazione di Aumento di Capitale deliberato
dall’Assemblea straordinaria del 27 dicembre 2012.

Dai dati provvisori al momento disponibili risulta che, nel corso del
periodo di adesione dell’Offerta in Opzione, a seguito dell’esercizio del
diritto di opzione e di prelazione, sono pervenute richieste di
sottoscrizione superiori al numero di azioni ordinarie oggetto dell’Offerta
e pertanto non residuano Azioni non sottoscritte.

In conseguenza di quanto precede, si comunica che non si darà corso
all’Offerta al Pubblico prevista nel Prospetto Informativo pubblicato in
data 7 febbraio 2013.

I risultati definitivi dell’Offerta saranno resi noti dalla Banca non appena
disponibili e, comunque, entro il 15 marzo 2013.

Il Presidente Aldo Pia e il Direttore Generale Carlo Demartini esprimono la
propria soddisfazione per il pieno successo dell’operazione, peraltro chiusa
in tempi rapidi, a testimonianza della fiducia degli azionisti nei confronti
della Cassa di Risparmio di Asti Spa, anche con riferimento alla operazione
di acquisizione del controllo di Biverbanca. Assicurano che l’impegno della
Banca per ricambiare tale fiducia sarà massimo. Ringraziano gli azionisti
vecchi e nuovi, a cui va il benvenuto.