Banca Centrale Europea, Halloween nella vigilia di Mario Draghi

mario draghi

Mario Draghi è il Presidente designato della Banca centrale Europea. Già ex Governatore della banca d’Italia nel periodo 2006 – 2011, Mario Draghi è già stato Governatore per l’Italia nella Banca Mondiale, Governatore per l’Italia nella Banca Asiatica di Sviluppo, Membro del Consiglio Direttivo della Banca Centrale Europea e membro del Consiglio di Amministrazione della Banca dei Regolamenti Internazionali. La sua candidatura alla presidenza della Banca Centrale Europea era stata ufficializzata lo scorso 16 maggio 2011 da parte dell’Eurogruppo, il Gruppo di coordinamento dei ministri dell’Economia e delle Finanze degli Stati Membri dell’Unione Europea.

Oggi, lunedì 31 ottobre 2011, è la vigilia dell’insediamento di Mario Draghi alla Bce. Su di lui ci sono le pressioni della parte più debole dell’Eurozona, e alcune spinte dai Paesi più forti, come Germania e Francia. Da giorni, Draghi interviene sui mass media per dirsi pronto a fronteggiare la crisi e le ultime difficoltà che hanno fatto capo alla Bce, come la controversia sui titoli di Stato acquisiti dalla Bce con programmi che, a detta di molti, sono andati oltre i propri ambiti di finanza pubblica.

In attesa di una nuova intesa sui programmi di acquisto dei titoli di Stato, giovedì Draghi potrà presiedere il suo primo consiglio direttivo che sarà riservato ai seguenti punti: blocco dei tassi di interesse all1.5%, lotta alle inflazioni e misure di risanamento dei debiti pubblici. Il quadro è di piena emergenza e le pressioni potrebbero non rendere facile la vita a Draghi.