Berlusconi: niente elezioni anticipate

silvio-berlusconi

La maggioranza negli ultimi giorni ha ottenuto dei successi significativi in Parlamento, tra cui spiccano il sì della Camera al federalismo fiscale e il Decreto Milleproroghe che ha ottenuto anche la firma definitiva del Capo dello Stato Giorgio Napolitano.

Sembrano lontani i tempi in cui il governo era appeso ad un filo. Le elezioni a questo punto non sono più un’ipotesi così vicina.

A dirlo è anche il premier Silvio Berlusconi, nel corso di un collegamento telefonico con una manifestazione del Pdl ad Avezzano, in cui ha detto espressamente che non ci saranno elezioni politiche anticipate.

Per il premier le elezioni sarebbero un vero e proprio danno per il nostro Paese, che, invece, ha bisogno di stabilità, in un momento così complicato.

Il Presidente del consiglio ha espresso anche la sua soddisfazione per il modo in cui si sta comportando la maggioranza in Parlamento, sostenendo che ora c’è più coesione di quando Fini era nel Pdl.