Bin Laden: 57 milioni di telespettatori davanti la tv per Obama

Con circa 57 milioni di telespettatori il discorso con cui, domenica sera, il presidente Barack Obama, ha comunicato l’uccisione di Osama Bin Laden, entra di diritto nel ristretto numero degli interventi storici della storia degli Stati Uniti.

L’evento è stato senza dubbio il più seguito della presidenza Obama. Un pubblico ben maggiore di quello che seguì il discorso inaugurale di Obama dinanzi al Congresso riunito in seduta congiunta, subito dopo la sua elezione.

L’audience è stata invece minore di quella relativa al discorso del presidente George W. Bush alla nazione, subito dopo l’attacco dell’11 settembre alle Torri Gemelle. In quel caso erano più di 80 milioni gli americani incollati davanti alla tv.

Barack Obama ha invitato a essere presente domani a Ground Zero, anche l’ex presidente George W.Bush, a capo della Casa Bianca all’epoca degli attentati dell’11 settembre 2001, ma l’ex presidente ha preferito rifiutare l’invito.

David Sherzer, portavoce di Bush, ha riferito che l’invito è stato molto apprezzato e gradito, ma la scelta rimane quella di stare lontano dai proiettori nel periodo post-presidenziale.

Intanto, in queste ore, alla Casa Bianca si ragiona se pubblicare o meno le immagini, piuttosto scioccanti, del cadavere di Osama Bin Laden.

La sensazione è che alla fine una foto verrà diffusa.