Bit Milano 2011: il sindaco Moratti contro la tassa di soggiorno

Finalmente al via il Bit 2011 di Milano. Il Bit dei record. Circa 130 paesi presenti, non si era mai vista un’affluenza così alta. Subito una notizia che spiazza gli addetti ai lavori e che va decisamente in controtendenza.

La prima meta congressuale d’Europa, la città dell’Expo, del design e della moda rinuncerà a fare cassa sulle tasche dei turisti.

A dirlo è il sindaco Letizia Moratti subito dopo aver fatto il suo ingresso negli stand di Rho-Pero alla 31esima edizione della Bit. Il sindaco Moratti comunica che Milano è in controtendenza rispetto ai dati nazionali.

Nel capoluogo lombardo il turismo l’anno scorso è cresciuto del 7% e per questo, secondo il sindaco, è importante continuare a investire sul turismo, senza mettere alcuna tassa. Poche parole ma significative accolte con il plauso degli operatori.

Una decisione, quella del sindaco, che riapre la questione sulla tassa di soggiorno, da qualche tempo al centro di numerose polemiche.