Bit Milano 2011: quattro giornate d’esposizione e 130 paesi presenti

Sette padiglioni, 130 paesi, quattro giornate d’esposizione riservate non solo agli operatori. Sabato e domenica, infatti, stand aperti anche per i cittadini comuni, che potranno approfittare di vantaggi e offerte.

Attesi oltre 150 mila visitatori. Tre “isole” a tema riservate al altrettante “tendenze emergenti”.

E poi viaggi di nozze, gaming tourism, alpinismo e tanto altro ancora. Presente al via dell’edizione 2011 anche il ministro Michela Vittoria Brambilla, che alla conferenza stampa ha espresso la sua opinione sulla spinosa questione della tassa di soggiorno.

Il ministro Brambilla ha detto che la tassa di soggiorno è una condizione essenziale che l’Anci ha posto per dare il suo assenso al decreto sul federalismo municipale.

È una condizione in cui ci siamo trovati, ha continuato il ministro, ma quello che il governo ha voluto tutelare è il fatto che fosse impiegata per fini turistici.

Per il ministro, comunque, è possibile trasformare questa tassa in una opportunità, ma dovrà essere discussa dalle categorie con i sindaci.