Borsa: bene il settore bancario di Piazza Affari nella prima frazione di contrattazioni

Nella prima parte di giornata borsistica l’attenzione è riposta tutta nelle attività dei bancari, in particolare dopo la dichiarazione del Cda di Banca Mps di aumentare il capitale da massimi a quota 2,471 mld.

L’indice azionario Ftse Mib rimane abbastanza debole in mattinato e cala di 0,45% a 22.264 punti nonostante l’indice Zew che nel mese di aprile cala a quota 7,6 punti.

Nuovi acquisti su Banca Mps che cresce del +3,12%, finalmente ritornata agli scambi dopo il periodo di sospensione, dopo che il Cda ha finalmente approvato la manovra industriale da adottare per per periodo 2011-2015.

Tra i più importanti titoli del settore bancario troviamo in evidenza la Banca Popolare di Milano che sale dell’1,14%, bene anch Ubi Banca che cresce del’1,05%, in positivo anche Banca Popolare in salita dello 0,75% e Banca Intesa SanPaolo che ottiene un + 0,53%, in controtendenza invece Unicredit che cala dello 0,44%