Borsa : chiusura brillante per Piazza Affari

borsa

La giornata di ieri è stata nettamente positiva per la borsa di Piazza Affari, la quale è riuscita a chiudere le contrattazioni con un rialzo complessivo del 4%, una seduta caratterizzata dall’esito del Congresso tenuto tra i capi di Stato europei, congresso rivolto all’approvazione del piano anti crisi riguardanti il debito della Grecia, manovra che avrà lo scopo di risolvere questa situazione che tiene ormai da troppo tempo i mercati di tutta Europa. Secondo alcune indiscrezioni è stato finalmente raggiunto un accordo per l’avviamento di un piano che avrà lo scopo di salvare l’economia di Atene, congresso che ha avuto esito positivo che si è immediatamente riflettuto sulla situazione delle borse di tutta Europa, a cominciare dalla borsa di Milano che chiude la giornata con un risultato brillante grazie al comparto bancario.

“Il mercato si è infiammato per la vicenda Grecia e accoglie con euforia i rumors sulla soluzione trovata”,ha dichiarato un gestore, aggiungendo inoltre “C’è molta speculazione sui mercati. Come gestore posso essere contento di questo rialzo ma se ragionassi come economista mi preoccuperei di tale potenza di fuoco messa in campo per risolvere la crisi, peraltro con nuovo debito”. Analizzando nello specifico la situazione del mercato di Piazza Affari l’indice Ftse Mib ottiene un rialzo del 3,76% a 19.490,76 punti, proprio come l’indice All Share che sale a fine giornata del del 3,42% a 20.141,79. Grazie a questi ottimi risultati raggiunti, la borsa di Piazza Affari è risultata essere una delle migliori borse d’Europa, trainata dalle prestazioni dei bancari con i titoli Unicredit ed il titolo Intesa San Paolo che raggiunge un picco del 10%.