Borsa: giornata altalenante per Piazza Affari

Buona partenza oggi per la borsa di Wall Street, dove l’indice Dow Jones, parte con un leggero rialzo dello 0,4%, mentre l’indice S&P 500 cresce dello 0,47%, mentre il Nasdaq avanza dello 0,38%, così mentre dagli Stati Uniti, giungono prestazioni positive, in Europa non si può dire che la situazione sia altrettanto solare, infatti insipide le prestazioni dei principali listini europei con il Dax che guadagna lo 0,08% mentre il Cac-40 leggermente in positivo con lo 0,1% mentre in negativo troviamo il Ftse 100 dello 0,11% ed il Ftse Mib di Piazza Affari, ancora in calo dello 0,04%.

Un’analista ha dichiarato al MF-Dowjones : “Seduta piatta per Piazza Affari con pochi spunti operativi. I volumi sono bassi, il settore bancario resta ancora il piu’ venduto e l’unico tema di giornata e’ T.I.Media. A spingere le quotazioni le notizie riportate dalla stampa negli ultimi giorni e le indiscrezioni di un probabile arrivo di Michele Santoro a La7″ ed ha aggiunto poi: “l’attenzione degli operatori sara’ rivolta all’appuntamento di questa sera, quando poco prima della chiusura di Wall Street, il presidente della Fed, Ben Bernanke, terra’ un discorso sulle prospettive dell’economia”.

Analizzando nel dettaglio i titoli del paniere italiano troviamo in evidenza Banco Popolare di Milano il quale fa segnare il calo drastico del 4,18%, in negativo anche il titolo Ubi Banca del 2,78% mentre B Mps in rosso anche del 1,65% mentre Banca Popolare scende di un punto percentuale. In rialzo invece il titolo Unicredit che sale dello 0,39%, mentre il titolo Intesa San Paolo 1,41%, per chiudere il comparto bancario troviamo il titolo Mediobanca che aumenta dello 0,47%.