Borsa: giornata positiva per le borse europee

Prosegue la seduta in ascesa dei maggiori listini europei con il Dax di Francoforte che fa segnare un +2,82%, mentre nella capitale francese l’indice Cac-40 arriva a salire del +2,41% , sulla stessa linea anche l’indice londinese Ftse 100che sale a quota +2,25%, un po’ più indietro invece il Ftse Mib che guadagna comunque un buon 1,56% a 21.578 punti.

Un’analista intercettato dal MF-Dowjones ha affermato “A incentivare il ritorno degli acquisti sui mercati hanno contribuito i conti trimestrali delle societa’ americane, in particolare di Intel che ha impattato positivamente sul comparto tecnologico”. aggiungendo inoltre “questo e’ bastato per scatenare l’acquisto anche sui futures americani che sostengono il rialzo dei listini europei”, valutazione del tutto sensato visto l’andamento dei mercati europei.

Per quanto riguarda invece i valori macro, in aumento negli Stati Uniti le richieste di mutui deldel 5,3% a 467,5 al 15 di Aprile,rispetto alla settimana precedente.

Per quanto riguarda Piazza Affari non cessano le vendite su Banca Popolare di Milano il cui titolo cala del 7,52% in conseguenza alla disposizione dell’aumento di capitale, di valore superiore rispetto alle aspettative degli analisti.

All’interno del settore bancario invece troviamo in leggero calo Ubi.banca dello 0,43%, mentre sono in rialzo banca Intesa SanPaolo dello 0,96% così come Mediobanca dello +0,88% e Unicredit im rialzo di +0,18%.