Borsa: in mattinata emerge il rialzo Fiat

F

Buona la prestazione mattutina del titolo Fiat che ottiene un buon rialzo, in seguito alla deflessione subita da Chrysler all’interno delle contrattazioni di ieri, rialzo che sarà necessario per poter emettere il rimborso completo del prestito di 7,5 miliardi di dollari acquisiti dal governo americano e da quello statunitense.

La notizia è stata accolta positivamente da parte del mercato azionario anche grazie alla previsione di consolidamento della casa americana in quanto l’accordo stipulato con il gruppo Fiat che offre la possibilità di esercitare le call per poter crescere del 46% il capitale della casa americana Chrysler.

Cheuvreux ha affermato:”Il consolidamento di Chrysler pone le basi per un re-rating sul titolo”, situazione che porta il target price della Fiat da 7,1 euro a 8,5 euro.

Chevreux ha poi aggiunto:”Il consolidamento di Chrysler, che noi vediamo nel 2012 per il primo anno interamente, è molto accrescitivo”, l’Eps adjusted 2012 ha raddoppiato raggiungendo 0,91 euro.