Borsa oggi: brutta chiusura per Wall Street. Tokyo ancora chiusa per festività. Male le borse asiatiche

Chiusura negativa ieri per Wall Street. Dando uno sguardo ai maggiori indici statunitensi vediamo che il Dow Jones registra un calo dello 0,66% mentre il Nasdaq perde lo 0,47%.

A pesare negativamente sul mercato americano soprattutto i deludenti dati macroeconomici pubblicati ieri.

La stima ADP resa pubblica ieri, relativa al mondo del lavoro, ha evidenziato una crescita nel mese di aprile di 179 mila impieghi. Un dato negativo per gli addetti ai lavori che si aspettavano una crescita molto intorno ai 198 mila impieghi.

L’indice ISM non manifatturiero, inoltre,  nel mese di aprile si è attestato al 52,8% dai 57,3% del mese precedente. Un dato, anche questo, inferiore alle attese.

Tornando a Wall Street, da evidenziare il brutto calo fatto registrare da Kellogg Co che lascia sul terreno l’1,18%, dopo aver reso noto i risultati societari del primo trimestre.

Il colosso alimentare ha ottenuto un fatturato pari a 3,49 mld di dollari, in crescita rispetto ai ricavi di 3,32 mld di dollari registrati nello stesso periodo dell’esercizio precedente.
In territorio negativo anche Time Warner che scende del 3,29%.
Passiamo alle note liete. Buona seduta per Garmin con +5,34%. Forte rialzo anche per Equipment Associates (+51,32%) che sarà acquistata da Applied Materials (-0,98%).

Passiamo alle borse asiatiche. Tokyo anche oggi è rimasta chiusa per festività. A Hong Kong l’Hang Seng cede lo 0,3% circa.

Le borse asiatiche sono in perdita soprattutto a causa del ribasso dei prezzi delle materie prime.
L’argento è in calo da cinque sedute consecutive ai minimi da un mese, sceso del 20% rispetto ai massimi record intorno ai 50 dollari all’oncia toccati lo scorso giovedì.