Borsa oggi: chiusura positiva per Wall Street. Tokyo in ripresa

Chiusura positiva per Wall Street. Ieri sera l’S&P 500 ha chiuso a +0,90%, il Nasdaq a +0,77%. I future sugli stessi indici al momento sono in leggero progresso. Bene anche Tokyo con l’indice Nikkei 225 a +1,39%, mentre a Hong Kong l’Hang Seng cede lo 0,5%.

Da segnalare soprattutto l’ottimismo propagato da Wall Street, che in pratica ha coinvolto positivamente tutti i maggiori mercati.

Pesano sul futuro dell’economia mondiale le preoccupazioni a riguardo dei costi della ricostruzione in Giappone, dopo il disastro che ha colpito il Paese, che a quanto pare potrebbero superare i 600 miliardi di dollari.

La Borsa di Tokyo, però, non si è lasciata deprimere, e ha chiuso in buon rialzo una seduta di attività fiacca.

A preoccupare maggiormente, il disavanzo pubblico giapponese  che, secondo alcune stime moltoi attendibili, potrebbe superare entro il 2014, l’8% del Pil.

Ciò consentirà di aumentare il debito pubblico del Giappone, che rappresenta già circa il 200% del prodotto interno lordo nella terza più grande economia mondiale: é la percentuale più elevata tra i paesi sviluppati.

Proiezioni queste che sono incerte, alla luce della situazione ancora instabile nella centrale nucleare di Fukushima. La sensazione è che molto dipenderà dallo sviluppo della crisi nucleare.

Il Giappone detiene attività nette sull’estero, ha un sistema finanziario solido e un’economia diversificata e lo yen è un importante riserva di valuta internazionale. Questi sono tutti fattori che portano un po’ d’ottimismo.