Borsa oggi: Piazza Affari apre in ribasso. Borse europee in difficoltà. Tokyo cede l’1,69%

Piazza Affari apre la seduta in ribasso. Dando uno sguardo ai maggiori indici milanesi notiamo che l’Ftse Mib cede lo 0,66%, mentre l’Ftse All Share cala dello 0,72%. A Milano in rosso tutti i titoli bancari, ad eccezione di Mps premiata dalla decisione dell’aumento di capitale.

Borse europee in difficoltà, in apertura di seduta, tutte in ribasso. Francoforte lascia sul terreno lo 0,99% mentre Parigi cede lo 0,80%. In calo anche Londra, che registra un -0,68%.

A pesare sull’andamento delle borse le notizie proveniente dal Giappone. L’aumento ulteriore del livello dell’incidente nucleare giapponese, considerato ormai al livello massimo sulla scala degli eventi nucleari e radiologici (Ines), ha posto Fukushima allo stesso grado di gravità del disastro di Chernobyl. Una vera e propria catastrofe nucleare.

In più anche le scosse sismiche, che in realtà non si sono mai fermate, gettano altre ombre sui mercati. Dal momento del terremoto dell’11 marzo, sono state registrate oltre 400 scosse di assestamento di misura sopra magnitudine 5.

Dando uno sguardo a Tokyo, l’indice Nikkei ha chiuso la seduta in flessione dell’1,69% a quota 9.555,26 punti. Naturalmente, nel Paese del Sol Levante la borsa ha risentito delle  notizie terribili provenienti da Fukushima. Questa mattina, inoltre, un’altra scossa di magnitudo 6,3 è stata registrata nel Paese nipponico. Un incubo senza fine.