Borsa oggi: Piazza Affari apre in ribasso. Male anche le borse europee. Buona chiusura di Tokyo

Apertura di seduta complicata per Piazza Affari. Dando un rapido sguardo ai maggiori indici milanesi notiamo che l’indice Ftse Mib segna una flessione dello 0,75% e si porta a quota 21.927 punti, mentre l’All Share perde lo 0,69% e si attesta a quota 22.640 punti.

Ancora in difficoltà le banche, soprattutto la Pop Milano in ribasso del 3% dopo l’invito di Bankitalia a rafforzare il patrimonio, che ha trovato molto spazio sui giornali. Buone performance di Pirelli che guadagna lo 0,6%, di Parmalat e Fiat.

Apertura in calo anche per le principali piazze finanziarie europee. Ad Amsterdam l’Aex segna una flessione dello 0,39% a 361,33 punti, mentre a Bruxelles il Bel 20 lascia sul terreno lo 0,63 a 2.702,08 punti. Anche a Parigi il Cac 40 lascia sul terreno lo 0,67% a 3.978,77 punti, mentre a Francoforte il Dax segna un ribasso dello 0,32% a 7.155,71 punti. Male anche Londra dove il Ftse 100 cede lo 0,48% a 5.981,9 punti,

Positiva, invece, la giornata della borsa giapponese, che reagisce bene alle notizie, molto negative, provenienti da Fukushima. L’indice Nikkei registra un guadagno dello 0,13% attestandosi a 9653,92 punti.

Il mercato, a quanto pare, sembra aver scelto un profilo attendista a qualche giorno dalla pubblicazione dei risultati dei big del listino. Sullo sfondo, naturalmente, resta l’incertezza per Fukushima. L’indice Topix é salito dello 0,25% a 846,72 punti.