Borsa oggi: Piazza Affari in equilibrio. Aperture deboli delle borse europee. Tokyo in ribasso

Apertura un po’ scialba per Piazza Affari. Dando uno sguardo ai maggiori indici milanesi notiamo che l’indice Ftse Mib segna un -0,02% attestandosi a quota 22.004 punti mentre l’All Share cede lo 0,02% e si porta a quota 22.731 punti.

Buone prestazioni a Piazza Affari di Lottomatica con un buon +1,71%, Tod’s con +1,06%, Ansaldo Sts con +0,96% ed Enel con +0,92%. Male invece Parmalat che fa registrare un -1,43% e Intesa Sanpaolo  con un secco -0,94%).
Avvio lento anche per le principali borse europee. A Francoforte il Dax tocca quota 7.172 punti, in calo dello 0,04% rispetto a ieri. Il Cac di Parigi perde invece lo 0,04% e scende a quota 4.037 punti , mentre l’indice Ftse 100 di Londra lascia lo 0,03%.

Chiusura con il segno meno per Tokyo. L’indice Nikkei, infatti, ha chiuso in ribasso dell’1,1% a quota 9615,55 punti, frenato dalle crescenti preoccupazioni sull’impatto del terremoto. Le azioni di Tepco hanno raggiunto un record in negativo arrivando a 362 yen.
La notizia relativa alla contaminazione delle acque dovuta al rilascio di sostanze radioattive dalla centrale di Fukushima, ha provocato un inevitabile crollo del comparto ittico. Nippon Suisan Kaisha ha perso il 4,9% mentre Maruha Michiro Holdings ha perso il 2,5%.
Toyota ha chiuso in calo del 2,4%, Honda Motors del 2,5% e Nissan Motor del 2,7%.