Borsa oggi: Tokyo chiude in ribasso

Brutta giornata per la borsa di Tokyo che ha chiuso con una perdita di mezzo punto percentuale. Molti addetti ai lavori puntano il dito contro il settore automobilistico, che ancora non riesce a smaltire l’impatto del terremoto, che deve ancora essere incorporato pienamente nei prezzi.

Dopo il terremoto sono soprattutto i settori legati alla ricostruzione e all’andamento del greggio a sostenere il Nikkei. Il Topix ha chiuso a 852,34 con un calo dello 0,09%.

A preoccupare la finanza nipponica è ancora una volta Nomura Securities che, in un documento pubblicato settimana scorsa, ha ritoccato in basso il proprio obiettivo di fine anno per il Topix a 1.000 da 1.100 punti.

Norihiro Fujito, senior investment strategist di Mitsubishi UFJ Morgan Stanley Securities, ha detto che seconda lui il mercato resterà intrappolato nel range in cui si è mantenuto recentemente, almeno fino a quando non partirà la stagione delle trimestrali a inizio maggio.

Sempre Fujito ha aggiunto che andrà a cercare le prime indicazioni sui danni del terremoto alla supply chain globale in risultati societari statunitensi come quelli di Apple che arriveranno prima delle trimestrali giapponesi.