Borsa oggi: Wall Street chiude in rialzo. Borsa Tokyo chiusa per festività. Male le borse asiatiche

Wall Street chiude la giornata con il segno positivo. Giornata molta attesa quella appena trascorsa, visto che la Federal Reserve ha annunciato di non avere fretta di aumentare i tassi di interesse.

Confermate le previsioni della Federal Reserve, almeno secondo quanto comunicano i dati pubblicati, e la decisione di mantenere ancora a lungo una politica monetaria fortemente espansiva.

Si parla di una ripresa lenta dell’economia americana e di un mercato del lavoro che non smette di preoccupare.
Le statistiche sul preliminare Pil del primo trimestre e sulle richieste di sussidio alla disoccupazione, inoltre, entrambi peggiori delle attese, non fanno ben sperare per il futuro.

Anche il rallentamento del PIL all’1,8% dal 3,1% del trimestre precedente, pesa sulle future previsioni dell’economia a stelle e strisce.

Anche ieri da sottolineare le trimestrali, che hanno visto svelare i conti di giganti quali Procter & Gamble, Colgate-Palmolive Dow Chemical.
Novità anche per l’M&A con Exelon che ha annunciato di avere raggiunto un accordo per acquisire Constellation Energy.

Dando uno sguardo ai maggiori indici statunitensi notiamo che il Dow Jones ha chiuso con un rialzo dello 0,57% a 12763,31 punti, l’S&P500 con un incremento dello 0,36% a 1360,48 punti ed il Nasdaq rimane sulla parità con una plusvalenza dello 0,09% a quota 2862,8.

Ora diamo un’occhiata alle borse asiatiche, che appaiono in difficoltà, penalizzate dalla chiusura della piazza di Tokyo, per la festività del Showa Day.

I mercati asiatici non sono dunque riusciti a beneficiare del dato sul PIL americano, leggermente migliore delle attese, ne della performance positiva messa a segno ieri da Wall Street, che si è portata su nuovi massimi triennali.