Borsa oggi: Wall Street chiude in rialzo. Borse asiatiche in leggero calo

Buona chiusura ieri per Wall Street. Dando un rapido sguardo ai maggiori indici statunitensi vediamo che il Dow Jones è salito dello 0,41% portandosi a quota 12.505,23 punti, il Nasdaq è cresciuto dello 0,63% attestandosi a quota 2.820,16 punti e, infine, lo S&P 500 ha registrato un  aumento dello 0,52% giungendo a quota 1.337,34 punti.

Da evidenziare l’ottimismo ritrovato degli investitori, spinto principalmente dai risultati positivi di un’ultima tornata di trimestrali.
La ventata positiva è, purtroppo, frenata dal numero ancora piuttosto alto delle richieste per i sussidi di disoccupazione, che resta ancora sopra quota 400.000 unita.

Passiamo ai mercati asiatici. In questo caso i problemi maggiori sono ancora legati ai danni provocati dal devastante terremoto dell’11 marzo.

Le carenze di forniture causate dalla catastrofe del mese scorso continuano, infatti, a creare qualche incertezza sul mercato frenando maggiori guadagni all’azionario nipponico.

Le piazze finanziarie asiatiche sono in lieve ribasso. Le borse rimaste aperte registrano scambi poco mossi e cali diffusi. La piazza di Tokyo chiude poco sotto la soglia di pareggio, con l’indice Nikkei 225 che perde lo 0,04%.

La Cina, invece, con la piazza di Shanghai lascia sul terreno lo 0,51%. In Corea l’indice Kospi cede lo 0,72%, mentre la borsa del Vietnam perde lo 0,84%.

A pesare sulle principali borse mondiali i timori di deficit di bilancio dei paesi avanzati. Stati Uniti su tutti.