Borsa: Prada snobba Piazza affari scegliendo Hong Kong

Sembra sia arrivata la mazzata per il mercato finanziario italiano, proprio da uno di quei marchi che hanno reso il Made in Italy, un certezza assoluta per i compratori di tutto il mondo, stiamo parlando di Prada.

Il gruppo Prada ha infatti recentemente deciso di quotarsi sul mercato senza però rivolgere la sua scelta sul mercato azionario italiano, scegliendo invece come borsa quella di Hong Kong.

La scelta presa dal gruppo Prada probabilmente è da imputarsi al fatto che la quantità dei capitali che si possono ottenere nel paese orientale, quote difficilmente reperibili all’interno del mercato italiano.

Basti pensare che le aziende quotate all’interno della Borsa di Piazza Affari, raggiunge una capitalizzazione massima di circa il 28% del Pil, mentre se per esempio prendiamo in considerazione la Borsa del Vietnam, un vero e proprio gigante in questo settore, raggiunge circa il 36% del Pil, una differenza abissale.