Borsa: resoconto settimanale di Wall Street

borsa

All’interno della borsa di Wall Street, i principali indici nazionali hanno chiuso le trattative di fine settimana in rosso. L’indice Dow Jones ha perso alla fine delle trattative lo 0,18%, mentre la perdite del Nasdaq sono state dell’1,1%. Fine settimana negativo nonostante la rilevazione dei dati sul fronte macro sia stata molto incoraggiante, indicazione che non è stata sufficiente a diffondere all’interno dei mercato quell’attesa aria di ottimismo. Secondo il Dipartimento del Lavoro, nel mese di Settembre i posti di lavoro presenti all’interno di tutti i settori non appartenenti a quello agricolo, sono aumentati di 103 mila unità, indicazione che rappresenta un valore nettamente superiore rispetto alle attese. Nonostante questa nota positiva, il tasso di disoccupazione del paese rimane stabilizzato sui 9.1 punti percentuali.

Incoraggianti le prestazioni ottenute dal comparto aereo con Delta Airlines che cresce dello 0,21%, AMR Corp sale del 2,04% e Jetblue invece chiude in positivo dello 0,26%. Nota da evidenziare la perdita di Saks dello o,53%, società che in settimana ha annunciato vendita pari a 275 milioni di dollari nelle settimane precedenti. In discesa anche il titolo Wynn Resorts che perde il 2,66%, nonostante ci sia stata la promozione del titolo Credit Suisse. Il titolo bancario Bank of America ha deciso di tagliare le stime relative agli esercizi del 2011 e del 2012, dell’azienda leader nella produzione di pannelli fotovoltaici la First Solar. Devastante il crollo del titolo Illumina che alla chiusura delle trattative di mercato riesce a perdere il 31,93%. La società appartenente al settore della realizzazione di macchinari per la rilevazione di DNA ha emesso le proprie stime per il terzo semestre d’esercizio, valori inferiori rispetto a quelli delle aspettative dei portatori di interesse.