Borse: Milano, Parigi, Francoforte, Tokyo ok

piazza-affari

Partono bene Parigi, Londra e Francoforte. Piazza Affari a poco più di un’ora dall’avvio in forte rialzo, si è portata sotto i livelli di parità: l’indice Ftse Mib segna una perdita dello 0,28%, l’Ftse All Share un ribasso dello 0,22%. La Borsa di Milano sta ora facendo un pò peggio degli altri listini europei con il titolo Unicredit passato in negativo (-0,96%).

Lo spread Btp-Bund torna sotto i 350 punti base a 349,5. Il tasso di rendimento del decennale italiano è al 5,94%. Il differenziale dei titoli spagnoli con il Bund si riduce a 360 punti mentre quello dei titoli francesi segna una limatura a 77,7.  La Borsa di Parigi apre in rialzo e guadagna in apertura l’1,66% con l’indice Cac 40 a 3.512,42 punti. Londra apre positiva, dove l’indice Ftse 100 sale dello 0,54% a 5.614,77 punti. Rimbalza in apertura la Borsa di Francoforte. Dopo il 2,3% registrato ieri, l’indice Dax segna +1,12% a 6.714,79 punti. Resta stabile in avvio dei mercati europei lo spread tra il Btp e il Bund decennali con oscillazioni intorno a 366 punti base. Su livelli record il differenziale degli Oat francesi a 80,2 mentre rimane poco mosso il premio di rischio della Spagna che viaggia sui 381 punti.

Borse asiatiche e del Pacifico invece più incerte, dopo l’intervento del Giappone per frenare la crescita dello yen e quindi rilanciare le esportazioni, anche se in Estremo oriente è limitato l’interesse verso la crisi del debito dei Paesi euro. Debole comunque anche la chiusura di Sidney, dove sono quotati diversi titoli che possono anticipare l’avvio dei loro settori in Europa. Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali Borse di Asia e Pacifico: – Tokyo +0,23% – Hong Kong -0,95% (seduta in corso) – Shanghai +0,07% (seduta in corso) – Taiwan -1,65% – Seul -2,31% – Sidney -1,30% – Singapore -0,67% (seduta in corso) – Mumbai +0,02% (seduta in corso) – Kuala Lumpur +0,42% – Bangkok +0,15% – Giakarta -0,68%.