Calcio: Napoli – Roma con un occhio al bilancio

stadio di napoli

In settimana il dirigente della Roma Franco Baldini è intervenuto per placare le voci dei giornali che volevano ci fosse un “dissapore” ai vertici della società giallorossa, dopo che DiBenedetto era “scappato” in America nel giorno di Roma – Juventus, per via di un difficile riassetto interno alla società giallorossa. Nuovi soci infatti hanno cercato una partecipazione per comprare la Roma. L’intervento di Baldini è stato questo: “Bisogna fare attenzione quando si parla della Roma, perché è una società quotata in Borsa e certi gossip lasciamoli ad agenzie specializzate in questo, senza riprenderle a livello di giornali”.

In effetti, il “fattore comunicazione” per una società quotata in Borsa è molto importante, al punto che tra le strategie più efficienti per il risanamento di una spa c’è quella della cura della propria immagine. Basti pensare che una squadra di calcio è tanto altalenante in Borsa quanto nei risultati in campo, anche se la Juventus, squadra prima nel campionato di Serie A, e imbattuta sul campo da gioco fino ad oggi, di certo non “schizza” in Borsa. E come buona parte delle società quotate in Borsa sta subendo il periodo di recessione dell’Eurozona. Tornando alla Roma: domani sera (domenica 18 dicembre 2011) la squadra è impegnata in un posticipo in casa del Napoli.

La società di De Laurentiis è una delle più sane d’Europa. Negli ultimi quattro anni il Napoli ha chiuso il bilancio in utile, insieme all’Udinese è considerata la squadra-esempio del fair play finanziario, e gode di ottima salute anche nel settore del licensing, con una grande crescita nel settore delle vendite. Negli ultimi anni il Napoli ha ridotto l’indebitamento con la società controllante Filmauro e non ha fatto registrare nessuna pendenza con le banche. A gennaio il Napoli interverrà sul mercato ed ha già effettuato alcune importanti operazioni, come quella del rinnovo di Hamsik. Un ottimo esempio da parte di una squadra che rappresenta sicuramente il futuro del calcio italiano e dei grandi club multi-milionari.