Calciomercato: la Juventus prepara le carte per l’estate 2012

calciomercato

Fresca vincitrice del suo scudetto numero 30 (sul campo, sarebbero 28 in bacheca), la Juventus s’è messa subito al lavoro sul mercato, per rinforzare il “progetto quadriennale” annunciato dal presidente Agnelli, quattro anni per vincere tutto, un altro scudetto, una Champions League, una Coppa del Mondo per Club, e tutte le relative SuperCoppe. Mancano, in tal proposito, gli appuntamenti con la finale di Coppa Italia (Roma, 20 maggio, contro il Napoli), la quale a sua volta aprirebbe la strada per la SuperCoppa Italiana; binomio questo che porterebbe altri 10 milioni di euro nelle tasche del club.

I benefici dello scudetto sulle casse del club sono tangibili fin da oggi (date una occhiata a questo articolo de Il Sole 24 Ore per saperne di più), così, su due piedi, gli esperti parlano di un budget di 50 milioni di euro da investire questa estate, dei quali circa 20 erano già presenti come “tesoretto”. Davvero niente male, specie se consideriamo che il progetto tecnico è già partito e non, come negli anni precedenti, partito ex-novo con un nuovo allenatore. Perlomeno (incrociamo le dita) la panchina di Conte è salda come l’acciaio! Di seguito un punto della situazione sui primi rumors di calciomercato Juventus per l’estate / giugno 2012.

Le voci del momento

Sono quelli di Robben, Dzeko, Van Persie. Nomi che non hanno bisogno di presentazioni, ciascuno di essi costerebbe alla Juventus una operazione finanziaria di almeno 30 milioni di euro (spese per il contratto annuale incluse). Difficile che arrivi anche solo uno di questi per la prossima stagione, difficoltà da ritrovarsi soprattutto nelle attuali situazioni contrattuali dei giocatori.

Qui più degli altri potrebbe avvicinarsi ad un tavolo della trattativa è Van Persie, Marotta potrebbe giocarsi la carta dell’ultimo anno di contratto. Qui maggiori informazioni sulla possibile trattativa.

Attenzione alle uscite

Ci sono casi spinosi in casa Juventus, per quanto riguarda le cessioni e le uscite da formalizzare. Milos Krasic ha detto la sua in una intervista rilasciata a Tuttomercatoweb.com . A giugno torneranno a casa Iaquinta, Ziegler, Motta, Pazienza, Pasquato, mentre Felipe Melo resterà un altro anno in prestito al Galatasary (diritto di riscatto fissato a 11.5 milioni di euro). Conte e Marotta dovranno lavorare anche per cedere i giocatori che quest’anno non hanno avuto modo di affermarsi. Come Elia, contattato in questi giorni dal Genoa, l’olandese resterebbe volentieri in Italia con la maglia del Grifone.

Due giovani in arrivo

Uno è Paul Labile Pogba, 19enne centrocampista del Manchester United, nazionale U-19 della Francia, che pare abbia già salutato Ferguson per trovare un accordo con la Juventus. L’altro è Marco Verratti, mediano “alla Pirlo” di 19 anni, titolare dell’Under 21 di Ciro Ferrara e, pensate un pò, nonostante la giovane età, vanta già 4 stagioni di esperienza tra i professionisti (esordio a 15 anni in Lega Pro con il Pescara). Quest’ultimo ha più volte espresso che il suo sogno sarebbe quello di giocare con la maglia della Juventus, ma anche quello di correre sui campi di Serie A con la maglia del Pescara, sua città Natale. Il talentino potrebbe realizzare entrambi i sogni: qualora il Pescara andasse in Serie A, resterebbe un altro anno in riva all’Adriatico, per poi recarsi a Torino nel 2013 / 2014.