Calciomercato, le ultimissime news di Milan, Inter, Juventus

calciomercato

A 10 giorni dalla chiusura del calciomercato, le tre “big” del campionato di Serie A cominciano a fare sul serio. Le ultimissime notizie di Milan, Inter e Juventus parlano di nuove operazioni sul fronte offensivo. Prima di riassumervele di seguito, vi segnaliamo anche l’ottima performance della Juventus Football Club sul mercato azionario: oggi martedì 21 agosto 2012 a Piazza Affari il titolo bianconero è cresciuto del +3,27%, con un ultimo prezzo fissato a 0,2086 euro.

E’ proprio la Juventus a darsi da fare per rinforzare il pacchetto offensivo, anche se, stando a quanto visto nel calcio di luglio e agosto, il “top player” è tutt’altro che una operazione necessaria per l’undici allenato da Antonio Conte.

Con il trasferimento di Van Persie al Manchester United, gli occhi di Marotta si erano puntati da alcuni giorni su Fernando Llorente, forte bomber dell’Athletic Bilbao. Peccato però che l’entusiasmo sia stato subito smorzato da una dichiarazione dell’agente del calciatore, tale Carlos Arino Bajo, che avrebbe dichiarato che “domani Fernando renderà nota la sua prossima destinazione, è molto probabile che giocherà in Premier League nella prossima stagione”. Su di lui ci sarebbero due squadre, “una gioca a Londra, l’altra a Manchester”. Potrebbe trattarsi dell’Arsenal? In questa fonte proveniente dalla Spagna dicono che potrebbero essere proprio i gunners a prendere Llorente come sostituto di Van Persie.

Le ultime notizie di calciomercato del Milan e dell’Inter vanno invece a braccetto, visto che le due squadre stanno trattando uno scambio alla pari tra Antonio Cassano e Giampaolo Pazzini. Pochi minuti fa sul sito di SportMediaset è uscita notizia dal titolo “Cassano – Pazzini: l’ora delle firme”.

Il procuratore di Pazzini, Tullio Tinti, oggi è stato avvistato nella sede del Milan per incontrare Arriedo Braida e Adriano Galliani; il direttore sportivo Piero Ausilio, invece, avrebbe affermato che “con il Milan siamo d’accordo su tutto” e che Antonio Cassano svolgerà le visite mediche domani, prima di firmare il contratto. Pare che le condizioni contrattuali dei due calciatori siano praticamente rimaste invariate nel passaggio dall’una all’altra squadra, fatta eccezione per alcuni bonus che non sono ancora stati resi noti.

La “pista” che lasciava intuire un addio di Cassano al Milan, è nata dopo il trofeo Berlusconi, quando l’allenatore Massimiliano Allegri parlò chiaramente che del fatto che gli dispiacesse che Cassano andasse via dopo un anno e mezzo in rossonero. Pochi giorni addietro, il calciatore s’era detto di sentirsi controvoglia nei confronti di una sua permanenza a Milanello.