Cambio valuta: euro in picchiata contro il dollaro. Eur Usd in calo, bene il cambio Eur Gbp

Parte male la settimana dell’euro.
Il cambio Eur Usd, infatti, è sceso a 1,3636 in chiusura dei mercati asiatici, stabilizzandosi poi a 1,3684, con un calo dello 0,06%. Sostegno a 1,3535 , resistenza a breve termine e minimo di giovedì a 1,3743, massimo del 9 febbraio.

Il crollo dell’euro sembra causato principalmente dalle turbolenze in Nord Africa, che favorirebbero, in base a quello che riferiscono gli addetti ai lavori, il dollaro, considerato più stabile e affidabile.

Pesano soprattutto le rivolte in Libia e in Siria. Non migliora il quadro internazionale,  la situazione di totale instabilità del mondo islamico e le crescenti tensioni in Iran.

Buone notizie, sempre riguardanti l’euro, invece, a riguardo del cambio Eur Gbp in salita dello 0,03% a 0,8426. Un dato sicuramente importante, da non sottovalutare.