Champions League 5 dicembre 2012: Juventus di ritorno a Shaktar, le formazioni

800px-Donbass_Arena_9

Questa sera alle ore 20:45 presso la Donbas Arena di Donec’k, in Ucraina, si gioca la partita di calcio Shaktar – Juventus, valevole per la sesta giornata del fase a gironi della Champions League. Arbitrerà l’incontro il signor Jonas Eriksson. La partita sarà visibile in tv su Canale 5. Shaktar – Juve è una delle partite in programma oggi mercoledì 5 dicembre 2012. Le altre sono Chelsea – Nordsjaell, Lille – Valencia, Bayern – Borisov, Barcellona – Benfica, Celtic – Spartak Mosca, Manchestr United – Cluj e Braga – Galatasaray.

I bookmakers parlano di “biscotto”, tante che – stando all’agenzia Snai – l’X è pagato a 1.85 mentre la vittoria dello Shaktar e quella della Juve sono pagate rispettivamente 3.60 e 3.80.

Il motivo è da ritrovarsi nel fatto che, con 9 punti in classifica, la Juventus detiene la seconda posizione del girone e distacca di +2 l’inseguitrice Chelsea. Qualora il Chelsea batta il Nordsjaelland e la Juventus pareggi, a parità di 10 punti in classifica, passa la Juve per via dei migliori punteggi ai risultati diretti. Certo è che la Juventus è motivata a vincere stasera, per scavalcare lo Shaktar ed evitare così le teste di serie ai sorteggi degli ottavi di finale. In palio ci sono inoltre 1.350.000 euro per la squadra che vince la partita (500.000 per la partecipazione più 800.000 premio vittoria, è così per tutte le partite di Champions).

I diretti interessati ovviamente lasciano perdere la questione “biscotto” e pensano ad infornare un’ottima prestazione in campo. Le probabili formazioni vedono giocare tra le file della Juventus Buffon in porta, Barzagli, Bonucci, Chiellini in difesa, Lichesteiner – Vidal – Pirlo – Pogba – Asamoah a centrocampo, Giovinco – Vucinic in attacco. Mircea Lucescu risponde con il consueto 4-2-3-1 con Pyatov – Srna – Kucher – Rakirskyi – Rat – Fernandinho – Stepanenko – Teixeira – Mkhitaryan – Willian – Eduardo.

Quanto è insidiosa per la Juventus questa trasferta in Ucraina? Tanto, sia in termini di dispendio di energie fisiche e mentali, sia per la forza dell’avversario. Eh sì, perché questa che fino a pochi anni fa era una “squadretta” in Europa, dopo la vittoria dell’Europa League nel 2009, affiancata da quattro scudetti consecutivi vinti tra il 2007 e il 2012, oggi è una delle formazioni più solide dello scenario europeo. Con 12 gol all’attivo, più di 2 gol a partita, lo Shaktar è la squadra che ha segnato di più in Europa dopo Real Madrid e PSG. Quella di quest’anno è la partecipazione numero 32 ad una competizione europea da parte dello Shaktar.

Chiudiamo con i dati di negoziazione dei titoli Juventus a Piazza Affari: azioni in calo del -0,27% con prezzo fissato a 0,218 (negoziazione ore 17:55). Che la eventuale vittoria di stasera sia di buon auspicio per gli azionisti bianconeri. E per i tifosi!