Come cresce l’India

india borsa

Il motivo per cui l’India non sta soffrendo del rallentamento economico mondiale è senza dubbio il fatto che i consumi interni al paese danno al PIL un elevato contributo. I consumi sono in aumento sia per la notevole crescita demografica sia per l’aumento dei redditi. I beni di consumo che traggono beneficio dalla situazione sono quelli a rapida rotazione come le automobili e i cosiddetti beni di consumo durevoli.

Si parla spesso di ETF Cina, ma è In soprattutto l’India ad avere sovraperformato la maggior parte delle piazze mondiali e regionali, riconfermandosi così al meno per ora immune al clima di turbolenza crescente a livello internazionale. La fortuna del paese è dovuta al fatto che la crescita economica indiana è trainata quasi esclusivamente dai consumi interni che contribuiscono da soli quasi al 5% del prodotto interno lordo.

Quella dell’India è una storia di progresso. La popolazione è giovane, cresce un’ambiziosa classe media così come i redditi disponibili e non in ultimo luogo cresce il benessere anche ma non solo nelle aree rurali. E’ per questo dunque che l’India è al momento nel mirino delle grandi multinazionali di beni di consumo che intendono conquistarne al più presto un’ampia fetta di mercato.

L’esposizione delle multinazionali

Difficile è accedere direttamente ai mercati azionari indiani per gli stranieri e gli ETF offrono un’esposizione diversificata. E’ possibile comunque puntare direttamente sulla crescita di lungo periodo dei consumi indiani, investendo in alcune delle grandi multinazionali che godono di un’esposizione significativa verso l’India e che stanno progredendo molto velocemente. Come è già stato accennato, i settori destinati a beneficiare maggiormente di un simile trend sono quelli che riguardano direttamente le crescenti aspirazioni dei consumatori e il relativo aumento dei redditi disponibili − principalmente quindi i beni di consumo a rapida rotazione (FMCG), come automobili e beni di consumo durevoli.

Crescita di redditi ed aspirazioni

Molto basso è il tasso di penetrazione di merci destinate alla casa e alla cura personale, questo è confermato sia nelle aree urbane che in quelle più rurali. Pur tuttavia la domanda risulta in crescita sui mercati rurali poichè questi stanno traendo beneficio dalle azioni governative rivolte verso il miglioramento dei livelli di benessere in tali aree. Sul piano demografico vi sono altri cambiamenti positivi come l’aumento della popolazione femminile nella vita lavorativa del paese e anche la crescente disponibilità e convenienza qualità prezzo di alimenti di marca, prodotti di lusso e beni di consumo durevoli. Sono questi i prodotti che rivelano le crescenti aspirazioni della classe media, che si caratterizza per una notevole attenzione verso i marchi internazionali.

Sono appunto le grandi aziende automobilistiche che puntano al mercato indiano. Infine, il settore telecom dell’India fa registrare uno dei tassi di crescita più rapidi a livello mondiale, con i ricavi caratterizzati da un instancabile aumento della quota di traffico dati e di servizi a valore aggiunto.