Comparatori di prezzo: Become Italia mantiene la fiducia dei retailer

Foto per articolo BECOME

L’arrivo sul mercato del nuovo Google Product Listing Ads, che circa sei mesi or sono ha sostituito, di fatto, la ricerca prodotti del motore di ricerca di Mountain View, avrebbe dovuto, secondo le opinioni degli analisti di settore, provocare un sensibile calo nel fatturato dei comparatori prezzi, i portali “vetrina” dove i siti di shopping propongono i prodotti commercializzati attraverso il meccanismo, appunto, della comparazione dell’offerta con quelle di altri retailers.

Dopo un semestre è il momento dei bilanci e Riccardo Porta, General Manager di Become Italia, nelle sue considerazioni conferma che gli investimenti delle aziende che, secondo le previsioni, sarebbero dovuti crescere a favore di Google Shopping, non sono stati dirottati verso il colosso statunitense. La conferma direttamente nelle parole di Porta: “Stiamo registrando una crescita continua dei nostri merchant e delle nostre vendite, anche dopo l’introduzione di Google Product Listing Ads. Questo trend testimonia il consolidamento dei comparatori come interlocutori privilegiati di retailer e consumer”.

La filiale italiana di Become GmbH non solo non ha avuto flessioni nel fatturato ma resta leader del settore riscuotendo la piena fiducia dei retailers grazie all’impegno costante nel miglioramento della qualità del servizio offerto alle aziende e alla costante e fattiva assistenza ai venditori. Nella sua analisi, infatti, Riccardo Porta non manca di rilevare l’importanza delle schede prodotto inserite nel database delle offerte e fornisce importanti indicazioni su come migliorarne la qualità.

Oltre a fornire alle aziende che gestiscono siti di shopping indicazioni dettagliate ed esaustive su come migliorare le schede prodotto Become Italia mette a disposizione dei merchant tutta la competenza del suo team di esperti e un blog curato e aggiornato su tutte le novità del commercio online che offre spunti interessanti e chiarissimi su come un’azienda dovrebbe programmare e gestire il suo ingresso nel mercato globale di internet.

Fra gli strumenti che l’azienda mette a disposizione, gratuitamente, dei suoi clienti, un ruolo chiave va al “Become ROI-Optimiser tool”, un servizio che offre la possibilità di tracciare, in modo semplice ed efficace, le vendite registrate sui portali comparatori prezzi gestiti da Become Italia che non sostituisce gli eventuali sistemi tracciamento inseriti nel sito, ma ne integra le informazioni consentendo di ottimizzare la resa delle somme investite.

Foto per articolo BECOME