Concorso pubblico insegnanti dicembre 2012, i risultati e prossime prove a gennaio

montecitorio

Oggi lunedì 17 dicembre 2012 è partito il concorso pubblico per aspiranti docenti. Ci sono 231.210 candidati (dei quali 80% donne!), per 11.542 cattedre di scuole materne, medie e superiori. Si tratta del più grande concorso pubblico di sempre per la scuola italiana, al punto che viene chiamato anche “concorsone” dai mass media. Pensate che un concorso pubblico per insegnanti non si faceva da 13 anni.

Qui sono state pubblicate alcune statistiche sugli aspiranti docenti: probabilmente la maggior parte dei vincitori del concorso verrà dalle regioni della Toscana, del Piemonte, della Liguria e della Lombardia, visto che queste sono le regioni con la più alta percentuale di coloro che hanno superato la prima prova scritta.

Vanno peggio invece Molise, Basilicata, Calabria, Sardegna e Campania. In quest’ultima regione c’erano 56.000 candidati, ma di essi soltanto 1 su 4 ha passato il primo turno.

Il concorso funziona così: chi ha superato la preselezione di oggi, affronterà altre due prove, una scritta e una orale. La prova di oggi consisteva nel rispondere a 50 domande in 50 minuti, utilizzando un software di un computer. Il software scelto è stato preparato dal Cinea, che utilizza un server di massima sicurezza e un algoritmo capace di assegnare fino a 3.500 domande diverse, tratte da un database diviso in domande di logica, di comprensione del testo, di competenze digitali e di lingua straniera.

Questa è la pagina della Gazzetta Ufficiale per il concorso pubblico insegnanti di dicembre 2012. Il calendario per la seconda e terza prova uscirà il 13 gennaio 2012 quando conosceremo meglio i risultati della prima prova di oggi.

montecitorio