Confindustria: la ripresa è ancora possibile. La Cgil annuncia lo sciopero generale

La ripresa economica non è un miraggio. E’ alla nostra portata. A dirlo è Emma Marcegaglia, Presidente di Confindustria,intervenendo ad un Convegno a Bologna.

Per ripartire, secondo la Marcegaglia non c’è bisogno di cambiare la costituzione. Non è questa la priorità.
La Confindustria ci crede ancora, almeno questo è ciò trapela dalle parole del Presidente.

Emma Marcegaglia, inoltre, ha commentato la proposta del Governo di modifica dell’articolo 41, tornando a ribadire che questo progetto di revisione del testo fondamentale avrà effetti benefici solo nel lungo termine e che intanto servono altre misure, dalle semplificazioni, alla riforma fiscale ed alla ricerca ed innovazione.

Anche il Segretario della Cgil, Susanna Camusso, era presente al convegno di Bologna.

I toni della Camusso, però, sono stati decisamente diversi da quelli del Presidente di Confindustria.

Susanna Camusso, difatti, ha annunciato uno sciopero generale per protestare contro le scelte del Governo, che secondo il suo parere sta affossando sempre più il Paese.