Costa Concordia, la tragedia secondo i giornali americani

costa concordia

Non hanno toni delicati i titoli dei giornali americani rivolti alla tragedia della Costa Concordia, e all’inchiesta sul capitano della nave Francesco Schettino, scarcerato e tenuto ai domiciliari in seguito alla decisione del Gip.

Il Telegraph titola “Costa Concordia: il capitano della nave guidava come se fosse un pilota della Ferrari”, e cita Martino Pellegrino, uno degli ufficiali a bordo della Costa Concordia, a sua volta contattato da un giornalista de La Repubblica.

Il Telegraph inoltre riporta anche una testimonianza di Mario Palombo, ex comandante per Costa Crociera e collega di Schettino, per il quale quest’ultimo “era un temerario” e più volte era stato ripreso dai suoi pari per essere rimesso al suo posto. BBC News invece segue in diretta web le operazioni di salvataggio, e riporta alcuni spezzoni della telefonata tra Schettino e l’ufficiale De Falco della capitaneria di porto.

La BBC News ricostruisce molto bene l’incidente della Costa Concordia, attraverso una cartina digitale ed una cronaca delle intercettazioni che al momento sono nelle mani degli inquirenti. Per il Chicago Sun Times si è trattato di una esperienza alla Titanic , il giornale ha intervista anche Jim a Jo Salzburg, due sopravvissuti, che riferiscono di come “le persone stessero correndo ovunque con indosso i salvagenti, non avevano una direzione chiara dove andare, semplicemente correvano e strillavano”.

Questo pochi istanti prima che il blackout mettesse la Costa Concordia al buio. Nella giornata di oggi intanto le operazioni di ricerca sono state sospese perché la nave si è mossa pericolosamente intorno alle 9 di questa mattina. Al lavoro ci sono un team di sub che stanno aprendo nuovi varchi nella parte sommersa della nave.