Crisi libica: Gheddafi vuole riprendersi Brega e Adjabiya

Muammar Gheddafi non ha intenzione di mollare senza combattere.

Purtroppo il rais libico è pronto a sacrificare molte vite per riprendere il controllo della Libia. Gheddafi, poche ore fa, ha inviato più di 500 veicoli blindati a Brega per riconquistare la città in mano agli insorti.

Alcune voci e testimonianze avrebbero confermato che i caccia dell’aviazione libica stanno bombardando la città. Pare che le forze fedeli al regime abbiano avuto la meglio sui ribelli, muniti di sole armi leggere.

Nell’aeroporto di Brega sarebbero atterrati tre aerei militari libici carichi di soldati e veicoli blindati che si stanno schierando nei quartieri strategici della città.

La battaglia per la riconquista di Braga sta entrando nella sua fase calda. Secondo Al Arabiya ci sarebbero già 14 morti.

Brega si trova a sessanta chilometri da Adjabiya, il cui arsenale militare è stato attaccato di nuovo mercoledì mattina dall’aviazione militare di Gheddafi, fortunatamente senza particolari conseguenze.

Adjabiya è una città strategica e dovrebbe essere il prossimo tassello della controffensiva del rais. I rivoltosi, però, sono pronti a combattere per difendere la città.