Crisi libica: la Francia spinge per l’intervento armato in Libia

Cresce la tensione intorno alla Libia. L’ambasciatore francese alle Nazioni Unite Gerard Araud ha fatto sapere che un intervento militare contro la Libia potrebbe scattare già nei prossimi giorni.
Decisivo a questo punto l’incontro in programma a Parigi tra Ue, Unione Africana, Lega Araba e Stati Uniti.
La sensazione è che la Francia stia spingendo sull’acceleratore per risolvere la questione aperta da Gheddafi. Anche la Gran Bretagna sembra appoggiare l’atteggiamento aggressivo di Parigi.
Il vertice comunque si terrà alle 13:30 e si chiuderà intorno alle 15:30, con una dichiarazione alla stampa dello Presidente francese Sarkozy. Per gli Stati Uniti è prevista la partecipazione del segretario di stato Hillary Clinton.