Crisi libica: l’Italia è pronta a stanziare un miliardo di euro

Press conference by Franco Frattini

Mentre in Libia impazza la guerra tra le forze governative e gli insorti, nel nostro paese si discute degli aiuti da destinare al popolo libico.

L’Italia, da quanto trapela in questi giorni, potrebbe mobilitare circa un miliardo di euro per lo sviluppo dei Paesi della sponda sud del Mediterraneo.

Inutile dire che la maggior parte di questi fondi andrebbero proprio alla Libia, paese importantissimo dal punto di vista energetico e strategico.

Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, conversando con i giornalisti a Montecitorio ha dichiarato che l’Italia ha oltre 600 milioni di euro di crediti verso Paesi del Nord Africa.

Questi crediti potrebbero essere trasformati in investimenti per le infrastrutture. Aggiungendo 300 milioni di crediti e aiuti, ha aggiunto il ministro Frattini, arriviamo quasi a un miliardo di euro a livello nazionale.

A quanto pare l’Europa, Italia compresa, già pensa al dopo Gheddafi. Peccato che il rais non abbia alcuna intenzione di lasciare il suo posto.