Disagi trasporti: treni bloccati per neve e maltempo

treni

Sembra non voler finire la morsa del freddo siberiano che da qualche giorno sferza il nord e il centro Italia, con abbondanti nevicate che rendono difficile gestire tutte le città della Penisola. La neve è ormai arrivata quasi ovunque e le temperature continuano ad abbassarsi.

La maggior parte delle scuole e degli uffici sono chiusi, per non parlare del trasporto pubblico, soprattutto la maggior parte dei treni che ieri hanno bloccato i loro tragitti. Con il passare delle ore è diventato sempre più difficile spostarsi, nonostante la prevenzione messa in atto da Protezione civile, Autostrade, Ferrovie e Anas.

Sono ripartiti, dopo quasi l’intera notte di fermi, due treni: l’Eurostar 9823 Milano-Pescara e l’Eurostar 9829 Milano-Ancona, attesi a destinazione dopo quasi dieci ore di ritardo. Alcuni treni, a causa del ghiaccio sui binari, hanno registrato ritardi fino a 90 minuti mentre altri sono completamente stati soppressi. L’intercity Bologna-Taranto è rimasto bloccato per 7 ore nella campagna tra Forlì e Cesana, con a bordo oltre 600 passeggeri.

Un altro intercity è rimasto fermo per oltre due ore tra Modena e Bologna, dopo essere partito alle 15.28 in ritardo di 20 minuti da Milano centrale. E’ rimasto a lungo fermo al bivio ferroviario di Lavino senza poter proseguire e poi finalmente è riuscito a continuare la sua corsa, arrivando alla stazione di Bologna alle 21.18 con 214 minuti di ritardo.

Oggi però le Ferrovie dello Stato, visto le difficoltà al nodo ferroviario di Bologna e le avverse condizioni meteo previste per oggi, hanno fatto sapere che alle 8 tutte le linee erano attive. Sono state però riprogrammate i servizi sui collegamenti regionali e sulle lunghe percorrenze in modo da garantire comunque la mobilità lungo gli itinerari Sud-Nord. Per i treni ad Alta velocità invece non dovrebbero esserci problemi.

Ovviamente, visto il maltempo, conviene comunque informarsi sulla situazione della circolazione ferroviaria prima di mettersi in viaggio. Speriamo che il maltempo nel frattempo finisca presto.