Energie Rinnovabili: Terni Energia in Grecia

terni energia

Terni Energia, la società quotata in Borsa a Piazza Affari e attiva nel settore delle fonti rinnovabili, sbarca ad Atene, in Grecia, con la creazione di una nuova azienda, la Terni Energia Hellas M.e.p.e.

La società di energie rinnovabili ha quindi deciso di espandersi anche all’estero, per il momento in Grecia. L’azienda ha infatti deciso di espandersi attraverso sia la stipulazione di nuove partnership industriali di rilievo sia attraverso l’apertura di nuove filiali estere, come quella in Grecia per l’appunto.

I primi progetti che porterà avanti Terni Energia, si legge in una nota, si inseriscono in un piano di costruzione di due parchi fotovoltaici con la formula “chiavi in mano” e senza la fornitura di pannelli solari. Questi impianti sono costruiti da altre due aziende, la Chamolio SA e la Agrilia Baka SA, molto note nell’ambito europeo, entrambe controllate al 100% da una primaria utility europea, ciascuno della potenza installata di circa 5MWp.

L’obiettivo della società è quello di acquisire nuove commesse con la formula “Epc Contract”, affermando anche sul mercato ellenico il patrimonio delle sue competenze nel campo degli impianti fotovoltaici. Come sostiene anche il consigliere di amministrazione del gruppo, Paolo Ricci, “la costituzione di Ternienergia Hellas rappresenta un’importante conferma delle strategie di internazionalizzazione sul business Epc fotovoltaico della società, come previsto dal Piano industriale 2011-2013”.

La Società intende andare avanti da questo punto di visto aprendo anche altre filiali estere, ad esempio la prossima dovrebbe essere in Sudafrica, per continuare ad assumere sempre più rilevanza a livello internazionale. E sembra proprio che questa sia la strada giusta da percorrere per riuscire a realizzare questo importante obiettivo.