EUR/JPY: la moneta Unica è tonica dopo l’annuncio dell’IFO tedesco

L’indice IFO tedesco – che misura il trend dello sviluppo economico nella locomotiva d’Europa – è senza dubbio il market mover principale della giornata di oggi sui mercati mondiali, con i suoi 110,3 punti a sorpresa, rispetto ai 109,8 di dicembre. Gli analisti si aspettavano un dato stazionario, così l’Euro sui mercati si mantiene oggi tonico, fluttuando contro il Dollaro sull’area 1,3530, non lontano dai top intraday.

Presenta per settimana prossima prospettive più interessanti il cambio contro lo Yen, cheha fatto segnare oggi i nuovi massimi a due mesi a 112,35. Tecnicamente siamo ora esattamente al 61,8% del ritracciamento dai top di area 114,70 toccati a inizio ottobre scorso. Il bottom era stato registrato invece il primi di gennaio a 106,82.

Si tratta di una performance complessiva del 5% da inizio anno, con la coppia EUR/JPY che non ha quasi mai smesso di salire, ma si tratta di una corsa rialzista destinata ad affievolirsi a breve. E’ ragionevole tenere alta la propria guardia passati i 113,50, visto che segnare il target più alto a 114,70 necessiterebbe un pullback difficile al momento.