EUR/USD: nuova settimana, ancora in rialzo

Sarà una settimana complessa per l’Euro e lo si capisce già dalle prime ore di questa giornata di contrattazioni, con la Moneta Unica debole contro tutte le major, specie il Dollaro che la guarda dall’alto di un ritrovato 1,3570. Il ribasso è però solo una correzione fisiologica dopo il rally dell’ultima settimana e anticipa un movimento di segno contrario

Questo mentre le piazze finanziarie europee aprivano leggermente in negativo (Francoforte giù dello 0,3%) in contrasto con il trend di Tokyo, che ha iniziato la settimana con il segno più (+0,69%). A seguito della pubblicazione dell’IFO tedesco di venerdì, sono usciti oggi i dati sulle PMI, che mostrano che l’economia teutonica è in forte espansione; la scommessa è se questa crescita trainerà l’area Euro malgrado le difficoltà dei paesi con la bilancia dei pagamenti più sbilanciata.

Nel frattempo con l’apertura di Wall Street oggi pomeriggio sono scattate le vendite di Biglietti Verdi, con l’ovvia conseguenza che la coppia EUR/USD è schizzata su fino a 1,3658. L’Euro non è l’unica valuta a guadagnare sul Dollaro, che perde terreno anche nei confronti della Sterlina (1,5970), con l’aussie a 0,9930, e USD/CHF a 0,9530.