Facebook in borsa: ci siamo quasi

MarkZuckerberg

Forse tra poco anche facebook potrebbe sbarcare in borsa.

A dichiararlo è l’amministratore delegato Mark Zuckerberg che in un’intervista, rilasciata all’emittente televisiva americana Pbs, sottolinea di aver ricevuto consigli da Steve Jobs su come orientare la società e su come scegliere la squadra migliore per guidarla. Per il momento non è stata ancora fissata una data ufficiale ma, secondo voci di corridoio, l’entrata in Borsa di Facebook dovrebbe avvenire entro l’anno prossimo. Mark Zuckerberg ha dichiarato che avrebbero fatto, in questo senso, una promessa implicita ai dipendenti e agli investitori ma che non si tratta di una promessa a breve termine. Dice che: “verrà un momento in cui lo faremo e loro potranno cedere i loro titoli e guadagnare ma non è una cosa a cui penso molto in questo momento”. L’initial public offering rappresenta comunque una scelta importante perché consentirebbe di creare valore per dipendenti e investitori. Facebook insomma sta cercando di essere più competitiva anche rispetto ad altre aziende importanti come Google o Amazon. Nel mentre, Google sta iniziando a sfidare Facebook nel social network lanciando Google+ che già ha più di quaranta milioni di utilizzatori. Certo, ancora diciamo che non sono molti per poter minimamente avvicinarsi agli utenti di Facebook, che adesso sono arrivati ad essere circa 800 milioni. Adesso Facebook sta cercando di raggiungere anche il mercato cinese. Oggi come oggi, senza la Cina è difficile connettere il mondo ma la loro assenza è dovuta a una scelta del governo cinese.

E’ ovvio che arrivare in Cina potrebbe davvero far moltiplicare i suoi utenti.