Forex: ecco le basi per iniziare a fare trading

ESEMPIO BILANCIO

Forex, un termine che sta diventando sempre più usuale in quanto l’accesso al suo mondo sta diventando sempre più facile, ma questo non significa che praticarlo sia altrettanto facile. Ricordiamo che si tratta dell’abbreviazione di foreign exchange (cambio estero) ed è il più grande mercato finanziario del globo che consente di commerciare sulle valute internazionali.
Prima per entrare in questo mondo servivano grandi investimenti iniziali ora il costo di ingresso è praticamente nullo, ma si tratta di un’attività che richiede preparazione tecnica e comporta una buona dose di rischi. Ecco allora alcuni consigli pratici per chi vuole tentare questa strada.
Innanzitutto bisogna familiarizzare con le logiche del Forex, imparare i fondamentali come le basi dell’analisi tecnica e fondamentale, i più comuni indicatori come le medie mobili, le pivots e Fibonacci. Utile senz’altro documentarsi leggendo qualche libro sul tema. Per fortuna le fonti gratuite  dove aggiornarsi per sul web non mancano, ma  partecipare a qualche corso in aula con trader di esperienza, può dare grandi vantaggi.
Come detto si tratta comunque di un’attività irta di rischi non è un mercato semplice capace di regalare a tutti grossi profitti. Il Forex va preso e affrontato come un vero lavoro che richiede molta disciplina e costanza per ottenere buoni risultati.
Per riuscire ad ottenere interessanti profitti bisogna impegnarsi molto e anche in questo modo sarà semplice lo stesso. Bisogna uscire dal pensiero di guadagnare molto e subito, dal conto demo è sbagliato passare velocemente a uno reale, le prime perdite potrebbero essere fatali e buttarti emotivamente giù, meglio fare esperienza con soldi virtuali prima.