Forex Trading: c’è movimento attorno all’Euro

Le borse hanno riaperto da un paio di giorni a pieno regime: vediamo costa succedendo con particolare attenzione al mercato del Forex Trading. Sostanzialmente gli investitori hanno preso d’assalto gli asset più rischiosi del mercato, per tentare di anticipare le tendenze degli scambi: tra questi troviamo anche valute high risk come la Sterlina, che registra oggi un andamento anomalo per il periodo blando che sta attraversando, e l’Euro.

La Moneta Unica ha guadagnato così sulla maggior parte delle coppie, specie con il Franco Svizzero e lo Yen. EUR/JPY sale quasi ininterrottamente dall’inizio dell’anno, riuscendo a spingersi così oggi fino in area 110,25, dal supporto precedente di 107,60. Le due candele sul daily di oggi fanno pensare ad uno stretto contatto con la trendline ribassista partita lo scorso 22 novembre, delineando l’approssimarsi di una svolta. Se questa forza sarà confermata nei giorni a venire, magari bucando i 110,50, sarebbe perfezionata l’inversione a rialzo con obiettivi a 112 – 112,50; altrimenti si ricadrebbe nel ribasso fino al supporto di cui sopra.

Anche EUR/USD scalda i motori partendo da sotto la resistenza di breve periodo a 1,3423. Il breakout fallito in data odierna non cancella la possibilità di una annunciata esplosione di volatilità con target almeno a 1,35.