Forex Trading: Euro in recupero contro Dollaro e Yen, in perdita sulla Sterlina

Wall Street ha appena chiuso una settimana di rialzi consistenti, l’ultimo, in giornata, spinto dalle dichiarazioni di Ben Bernanke, che ha espresso la volontà di accelerare il processo riforma dei sistemi bancari secondo le linee guida di Basilea 3, ma anche chiarire l’intricata costellazione di merger & acquisition che ha caratterizzato le borse mondiali in questo periodo (dopo NYSE-Deutsche Borse, sembra si prepari quella fra Cina e Brasile).

Si segnala un Euro in recupero contro le major, con la coppia EUR USD che cancella ogni timore di trend al ribasso, salendo fino in area 1,3660 con uno stacco che lo allontana dalla media mobile: il target di breve periodo per i trader di questo cambio la prossima settimana è 1,3750. EUR JPY in area 113,80.

L’unica a guadagnare contro la valute europea e la Sterlina Britannica, con la coppia EUR GBP che è perlaltro già inserita in un canale ribassista da fine gennaio. Gli investitori stanno scommettendo su un imminente aumento dei tassi di interesse da parte della Bank of England, dovuto al preoccupante andamento dell’inflazione, attualmente attorno al 4% su base annua, che fa ristagnare la crescita e aumentare i prezzi.