Forex Trading: mattinata movimentata per EUR/CHF e per il cable

I cambi da tenere d’occhio nella giornata di oggi sono senz’altro due: innanzitutto EUR/CHF, che segue un andamento ben diverso dai movimenti laterali che in questi giorni caratterizzano coppie come EUR/USD, avendo, nella giornata di ieri, perso il canale di trading compreso fra 1.3022 e 1.2976 e costretto così i compratori ad invertire le proprie posizioni per virare decisamente verso uno short.

Con l’azionario europeo che appariva stamattina in uno stato di pessima forma, le possibilità di short si sono senz’altro concretizzate. A metà circa della Long Black Candle disegnata ieri sul grafico orario, troviamo la nuova resistenza statica di 1.2925, che difficilmente vedremo toccata in giornata, anche se il suo valore operativo sarà uguale fino a domani sera sempre che gli indicatori veloci scarichino l’ipervenduto con una fase di decompressione. In caso contrario un ritorno sopra la stessa negherebbe lo short per diversi giorni.

L’altro movimento notevole della giornata è quello di cui si è resa protagonista stamattina la Sterlina Inglese contro tutte le major. Il valore è letteralmente finito negli abissi subito dopo la pubblicazione del dato sul PIL del regno Unito (in contrazione dello 0,5%). La perdita è più evidente sul cable, che è passato nel giro di 20 minuti da 1,59 a sotto 1,5805.