Forex Trading: USD/JPY punta al rialzo

Il cambio che sembra meritare più attenzioni nelle battute finali di questa settimana è senz’altro USD/JPY, che si è reso protagonista in giornata di una escursione di oltre 100 pips fra il minimo ed il massimo di giornata, con una lunga candle positiva sul grafico a ore. L’unico problema ora per i traders sembra essere trovare un punto di ingresso per quella che sembra essere una nuova tendenza rialzista.

L’escursione potrebbe, nonostante tutto, non essere finita e, ma, atteso il completamento del grafico a 4 ore in caso di raggiungimento del supporto di 82,55, si può impostare il target di ingresso ad 84. Le vendite di valuta giapponese ci sono state e ci saranno, spinte dal market mover decisamente negativo del downgrade del debito sovrano del Sol Levante da parte di S&P.

I volumi sono stati tanto ampi da far passare in secondo piano la debolezza del Dollaro a seguito del dato negativo sui sussidi di disoccupazione (rivisto al ribasso a 403 mila), che influito invece su altre coppie. Come EUR/USD, che fluttua sopra 1,3740 in attesa di poter finalmente puntare con maggiore forza al breakout di 1,3750.