Formula 1 2011: la Ferrari non piace a tutti, i titoli in borsa come vanno?

La Ferrari, con due gare a dir poco sottotono, ha iniziato nel peggiore dei modi il mondiale di F1. I tifosi del Cavallino non vogliono, però, passare un altro anno privo di vittorie. Proprio per questo motivo, Luca Montezemolo attraverso un messaggio indirizzato alla scuderia Ferrari, molto simile ad un ultimatum, ha cercato di stimolare e spronare l’ambiente.
Montezemolo si aspetta che i tecnici Ferrari agiscano con determinazione e che sappiano tirare fuori il massimo delle loro capacità per migliorare la prestazione della macchina in tempi brevi.

La Ferrari deve tornare forte e se continuerà a balbettare, saranno presi provvedimenti. Questo sembra il vero messaggio di Montezemolo. Il tempo degli errori è finito.
Ora bisogna cominciare a vincere. Altrimenti, continuando in questa maniera è molto facile perdere contatto dalla Red Bull e dalla McLaren, che sono decisamente più veloci soprattutto in qualifica.

Tutti, tifosi e Montezemolo compresi, sono sicuri che quello che si è visto finora non può e non deve essere il livello della Scuderia. La Ferrari deve occupare ben altre posizioni.
Insomma, il Gran premio di Turchia deve rappresentare un crocevia per la stagione della Ferrari
.
Non sarà facile, anche perché bisognerà recuperare il tempo perduto, e in questo settore è complicato, perché anche la concorrenza lavora.

Intanto, dando uno sguardo al titolo Fiat Group vediamo che questo è in rialzo dello 0,1%, mentre Fiat Industrial è in rialzo dello 0,10%. Almeno dalla borsa buone notizie.